Istituto Comprensivo di Coccaglio

PATTO DI CORRESPONSABILITÀ

.

LA SCUOLA, NELLE PERSONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO, DEI DOCENTI E DEL PERSONALE NON INSEGNANTE, CIASCUNO PER LA PARTE DI PROPRIA COMPETENZA, SI IMPEGNA A:

• rispettare i principi e le finalità del POF;

• favorire il raggiungimento degli obiettivi formativi previsti;

• finalizzare ogni attività ed iniziativa allo sviluppo della persona ed al successo formativo;

• educare alla legalità ed alla cittadinanza attiva;

• accogliere e relazionarsi con l’alunno come persona, astenendosi da comportamenti o interventi lesivi della sua dignità; •

ricercare un confronto costruttivo con alunni e genitori per risolvere eventuali difficoltà;

• offrire strutture e locali funzionali, decorosi e consoni con le norme della sicurezza e dell’igiene;

• assicurare un contegno e un abbigliamento consoni al contesto e alla sua funzione educativa;

• creare condizioni di tranquillità e serenità che favoriscano la concentrazione e la riflessione;

• controllare scrupolosamente il puntuale adempimento da parte degli alunni della regolare frequenza;

• fornire agli alunni ed alle famiglie comunicazioni tempestive ed esaurienti relativamente a tutti gli aspetti significativi della vita scolastica (valutazioni, iniziative, progetti, ecc.);

• rispettare i ritmi di apprendimento degli alunni, proponendo attività e percorsi didattici alla loro effettiva portata e secondo tempi di lavoro misurati e con le opportune pause di riposo;

• assegnare i compiti domestici ritenuti necessari e che l’alunno sia in grado di svolgere senza dover ricorrere all’aiuto di altre persone e che gli consentano i necessari tempi di svago.

L’ALUNNO SI IMPEGNA A:

• mantenere un comportamento corretto e rispettoso delle norme disciplinari stabilite dal Regolamento;

• avere nei confronti del dirigente scolastico, dei docenti, del personale non docente e dei propri compagni lo stesso rispetto che chiede per se stesso;

• astenersi da ogni azione, anche compiuta con finalità di gioco, che possa offendere la sensibilità dei compagni;

• collaborare attivamente perché nessuno compia le azioni suddette;

• curare l’igiene personale e un abbigliamento adeguato all’ambiente;

• rispettare le attrezzature, gli arredi, i locali, i materiali e i beni propri, altrui e di uso comune;

• rifondere i danni provocati sia intenzionalmente sia per insufficiente accortezza e diligenza;

• collaborare nell’individuazione delle altrui responsabilità;

• osservare le disposizioni organizzative e di sicurezza dettate dal Regolamento d’Istituto;

• non creare dentro e fuori dell’aula situazioni di disturbo, mantenendo spento il telefono cellulare ed altri dispositivi elettronici non espressamente richiesti dai docenti;

• consegnare ogni comunicazione ricevuta dalla scuola, riportandola a scuola con la firma per presa visione;

• svolgere puntualmente ed autonomamente i compiti assegnati, non copiarli dai compagni e chiedere ai propri docenti le ulteriori spiegazioni che fossero necessarie.

I GENITORI SI IMPEGNANO A:

• prendere visione del POF e del Regolamento d’Istituto, dandovi piena applicazione;

• creare per il/la loro figlio/a le migliori condizioni ambientali ed affettive perché possa dedicarsi serenamente ai suoi doveri scolastici;

• limitare le assenze allo stretto indispensabile;

• giustificare puntualmente ogni assenza del/la figlio/a e a firmare ogni comunicazione ricevuta della scuola;

• non sostituirsi a lui/lei nello svolgimento dei compiti e delle esercitazioni;

• evitare di proporgli percorsi alternativi, qualora si trovino in disaccordo con la metodologia o gli indirizzi didattici di un docente, ma confrontarsi con il docente per gli opportuni chiarimenti. 

Il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale di Coccaglio ed i genitori dell’alunno/a …………………………………. frequentante la classe ………….. sez. ………… della scuola primaria /secondaria, che agiscono in nome e per conto del/la loro figlio/a, sottoscrivono il presente PATTO DI CORRESPONSABILITÀ, assumendo l’impegno al suo pieno rispetto.  

Coccaglio, …………………………………….. 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ……………………………………..

IL GENITORE                            ……………………………………….