Istituto Comprensivo di Coccaglio

Piano d’istituto per la scuola digitale

Triennio 2016-2019 Allegato al Piano Triennale dell’Offerta Formativa (art.

Piano d'istituto per la scuola digitale

Triennio 2016-2019

Allegato al Piano Triennale dell’Offerta Formativa

(art. 1, comma 14, Legge n.107/2015)

Approvato dal Collegio dei docenti nella seduta del 12 aprile 2017

PREMESSE

Il P.N.S.D. di Istituto pianifica il percorso di innovazione e digitalizzazione secondo quanto previsto dalla legge 107/2015. É finalizzato:
alla diffusione della cultura e delle competenze digitali;
all’innovazione degli spazi e degli ambienti di apprendimento, nella prospettiva per cui “l’educazione nell’era digitale non deve porre al centro la tecnologia, ma i nuovi modelli di interazione didattica che la utilizzano”;
alla digitalizzazione dei processi amministrativi per “migliorare il lavoro di chi fa l’amministrazione scolastica ogni giorno, e migliorare sostanzialmente i servizi digitali delle scuole, a partire dal registro elettronico”.

Il P.N.S.D., allegato al P.T.O.F.:
– è strettamente connesso alla mission dell’istituto, al Piano di Formazione e al Piano degli investimenti;
– ha una prospettiva triennale, ma deve essere revisionato annualmente, secondo le valutazioni e le scelte operate dall’istituto;
– è curato dalla figura del docente Animatore Digitale e dal Team di istituto per l’innovazione digitale. In particolare l’Animatore digitale coordina le azioni riferite ai seguenti ambiti: formazione interna, coinvolgimento della comunità scolastica, creazione di soluzioni innovative.

Il presente P.N.S.D. descrive in maniera più dettagliata la fase preliminare e il primo anno di riferimento, mentre per i successivi due anni risultano indicate solo alcune possibili linee di sviluppo. La scelta è riconducibile alle seguenti ragioni:
– formazione dell’Animatore digitale e del Team per l’innovazione digitale ancora in corso;

– necessità di integrare il piano con le azioni nazionali;

sviluppare negli studenti la coscienza della cittadinanza digitale: ‘diritti della rete’, educazione all’uso consapevole dei media e della rete, prevenzione del cyberbullismo, educazione all’informazione, valutazione di qualità e integrità delle informazioni, ricerca online, comprensione e uso dei dati, open government, monitoraggio civico, ecc.

– necessità di costruire il piano attraverso un processo di condivisione all’interno dell’istituto sulla base delle scelte di volta in volta maturate.


FASE PRELIMINARE

  1. Individuazione Animatore digitale.
  2. Costituzione del Team per l’innovazione digitale.
  3. Formazione specifica per l’Animatore Digitale e per il Team per l’innovazione digitale.
  4. Informazione generale del personale della scuola (Collegio Docenti):
    1. sugli aspetti a livello nazionale
    2. sugli aspetti relativi all’Istituto.
  5. Somministrazione ai docenti, in collaborazione con il gruppo di coordinamento provinciale Animatori Digitali costituito presso l’U.S.T- di Brescia, di un questionario di rilevazione dei bisogni formativi e successiva elaborazione dei dati
  6. Ricognizione e mappatura degli ambienti di apprendimento e delle attrezzature dell’istituto e primi interventi (verifica e miglioramento connettività – laboratori multimediali)
  7. Verifica procedure e accesso ai fondi P.N.S.D..
  8. Predisposizione del P.N.S.D. triennale di istituto.

FORMAZIONE INTERNA            

A.S. 2016/2017
1Formazione esterna specifica per:- Dirigente Scolastico- D.S.G.A.Formazione esterna specificaCorso di Formazione PON “Per la Scuola – Competenze e Ambienti per l’apprendimento” per: – Animatore Digitale- Team per l’innovazione digitale- 10 docenti, in base alle candidature pervenute- Personale  amministrativo
2Formazione docenti:Esterna: relativa a tecnologie, ambienti di apprendimento e didattiche innovativeInterna:- Registro elettronico- LIM e didatticaLa formazione interna potrà essere svolta o attraverso incontri formativi oppure mettendo a disposizione dei docenti materiali didattici (sito scuola oppure online), e la possibilità di accedere ad un servizio di supporto (sportello di assistenza ai docenti sulle nuove tecnologie e sull’innovazione nelle metodologie didattiche, fornito dall’animatore digitale e dai docenti del “team per l’innovazione”)
3Formazione segreteria:– Registro elettronico e aggiornamento sito istituzionale- Protocollo e archivio digitale
4Produzione / pubblicazione di materiali/guide di facile consultazione sulla formazione effettuata
A.S. 2017/2018
1Formazione esterna specifica per:- Animatore Digitale- Team per l’innovazione digitale
2Formazione docenti:Esterna: insegnamento e apprendimento come processo sociale e cooperativo;condivisione (Gsuite, cloud)Interna: su competenze specifiche, da definire traGoogle Suite (condivisione, apps, calendar, moduli ,…)Software per la didatticaStrumenti di condivisione
3Formazione segreteria:– Modulistica on line
4Formazione studenti:– Costruzione di un curricolo verticale di competenze: Cittadinanza digitale “diritti della rete”, educazione all’uso consapevole dei media e della rete, prevenzione del cyberbullismo, educazione all’informazione, valutazione di qualità e integrità delle informazioni, ricerca online, comprensione e uso dei dati, open government, monitoraggio civico, ecc.– Avvio del piano sviluppo competenze degli studenti
5Produzione / pubblicazione di materiali/guide di facile consultazione sulla formazione effettuata
6Aggiornamento mappatura delle competenze del personale sulle nuove tecnologie
7Partecipazione a bandi nazionali, europei ed internazionali riguardanti la diffusione del digitale a scuola e le azioni del P.N.S.D..
A.S. 2018/2019
1Formazione esterna specifica per:- Animatore Digitale- Team per l’innovazione digitale
2Formazione docenti:POSSIBILI SVILUPPI  – Le classi virtuali – Il coding e il pensiero computazionale nella didattica- L’uso dei dispositivi individuali a scuola (BYOD – “bring your own device”)
3Formazione segreteria:– Modulistica on line
4Formazione studenti:– Continuazione del piano sviluppo competenze degli  studenti
5Produzione / pubblicazione di materiali/guide di facile consultazione sulla formazione effettuata
6Aggiornamento mappatura delle competenze del  personale sulle nuove tecnologie
7Partecipazione a bandi nazionali, europei ed internazionali riguardanti la diffusione del digitale a scuola e le azioni del P.N.S.D..

COINVOLGIMENTO COMUNITÀ SCOLASTICA 

A.S. 2016/2017
1Formazione dei genitori (consigli di classe aperti mese di novembre)- Registro elettronico e sito
3Organizzazione di un evento annuale aperto al territorio, con particolare riferimento ai genitori e agli alunni sui temi P.N.S.D., cittadinanza digitale, sicurezza, uso dei social network, educazione ai media, cyberbullismo, in collaborazione con il gruppo di coordinamento provinciale Animatori Digitali costituito presso l’U.S.T – di Brescia.
4Monitoraggio, raccolta osservazioni, valutazione delle azioni P.N.S.D.- questionario annuale – relazione A.D. + Team e confronto con Collegio Docenti
A.S. 2017/2018
1Formazione dei genitori (consigli di classe aperti mese di novembre)- Registro elettronico e sito
2Coinvolgimento diretto degli studenti  – utilizzo GSuite
3Organizzazione di un evento annuale aperto al territorio, con particolare riferimento ai genitori e agli alunni sui temi P.N.S.D., cittadinanza digitale, sicurezza, uso dei social network, educazione ai media, cyberbullismo, in collaborazione con il gruppo di coordinamento provinciale Animatori Digitali costituito presso l’U.S.T- di Brescia.
4Monitoraggio, raccolta osservazioni,  valutazione delle azioni P.N.S.D. – questionario annuale – relazione A.D. + Team e confronto con Collegio Docenti
A.S. 2018/2019
1Formazione dei genitori (consigli di classe aperti mese di novembre)- Registro elettronico e sito
2Coinvolgimento degli studenti- creazione di uno spazio studenti sul sito istituzionale dell’Istituto- utilizzo di GSuite
3Organizzazione di un evento annuale aperto al territorio, con particolare riferimento ai genitori e agli alunni sui temi P.N.S.D., cittadinanza digitale, sicurezza, uso dei social network, educazione ai media, cyberbullismo, in collaborazione con il gruppo di coordinamento provinciale Animatori Digitali costituito presso l’U.S.T- di Brescia.
4Monitoraggio, raccolta osservazioni, valutazione delle azioni P.N.S.D. – questionario annuale – relazione A.D. + Team e confronto con Collegio Docenti
5Evento/workshop sui risultati raggiunti dal P.N.S.D. di Istituto

AZIONI INNOVATIVE

Piano d'istituto per la scuola digitale

A.S. 2016/2017
1Realizzazione del piano di investimenti – Vedi programma annuale, in particolare valutare l’evoluzione della connettività e l’aggiornamento delle aule didattiche e dei laboratori.
2Costituzione di un gruppo docenti impegnati a:- gestione Google apps della G-Suite: mail di classe e Drive – formazione genitori su sito e registro elettronico
3Istituzione di uno sportello tecnico permanente per docenti, curato dall’A.D. e dal Team per l’Innovazione digitale, e, al termine del Corso di Formazione PON “Per la Scuola – Competenze e Ambienti per l’apprendimento” dei dieci docenti previsti e dell’assistente tecnico, anche per studenti e genitori:- finalizzato allo sviluppo delle competenze tecniche su registro elettronico, libri digitali, Google Suite, connessione strumenti personali…
4Studio di una piattaforma cloud d’istituto (Google Suite), per docenti ed alunni, per la condivisione  – della documentazione scolastica formale (es. piani di lavoro cdc) – della documentazione didattica (materiali eterogenei, moduli disciplinari interdisciplinari, corsi on line, ecc.) anche per percorsi BES  – di siti dedicati, software e per la didattica e buone pratiche in genere
5Attivazione cloud di istituto per la documentazione formale: – integrazione dei servizi disponibili nella Google Suite
A.S. 2017/2018
1Realizzazione del piano di investimenti
2Consolidamento gruppo studenti impegnati a – gestione Google apps della G-Suite: Sites, Calendar e Moduli – creazione del sito di classe sulla piattaforma G-Suite
3Mantenimento sportello tecnico permanente di formazione/assistenza- finalizzato al mantenimento delle competenze tecniche su registro elettronico, libri digitali, Google Suite, connessione strumenti personali
4Studio cloud di istituto per studenti (materiali didattici studenti, es: appunti)
5Attivazione cloud d’istituto per docenti per la documentazione didattica
6Continuazione programma di sperimentazione  Valutazione della sperimentazione e definizione nuovi sviluppi
A.S. 2018/2019
1Realizzazione del piano di investimenti
2– Continuazione azioni anno precedente- Coinvolgimento studenti per spazio sul sito istituzionale – Verifica e studio nuove prospettive
4Prima verifica e valutazione attività connesse alla piattaforma cloud G-Suite: – conferma – ulteriori sviluppi verso una Piattaforma di E-Learning (esempio Moodle)
5– Attivazione cloud di istituto per studenti – Implementazione cloud di istituto per materiali didattici docenti
6Esiti sperimentazione ed eventuale avvio di programma “personal device” – L’uso dei dispositivi individuali a scuola (BYOD – “bring your own device”)

Piano d'istituto per la scuola digitale

Ultimo aggiornamento

25 Gennaio 2020, 20:45